Storia

Vienna sul Lago è un grande evento di solidarietà e cultura, organizzato dalla Marina Militare e da un Comitato senza scopo di lucro, che si articola in varie attività, quali conferenze, concerti promozionali e benefici, visite a luoghi culturali e termina in una raffinata e singolare serata di gala. Infatti ai giovani protagonisti dell’evento, gli Allievi dell’Accademia Navale in particolare, consente di effettuare interessanti esperienze formative: negli scorsi anni infatti costoro, oltre a presenziare a conferenze tenute da docenti universitari ed illustri scienziati,

Vienna sul Lago

hanno potuto visitare il Museo Egizio di Torino, il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano,

Vienna sul Lago
Vienna sul Lago

il Centro di Ricerche della Unione Europea di Ispra, i luoghi storici della battaglia di Novara, momento cruciale della storia del Risorgimento e svolgere una intensa attività di promozione della Marina Militare, memorabile fu il Concerto della Banda Centrale della Marina Militare cui assistettero circa 2.500 spettatori,

Vienna sul Lago
Vienna sul Lago

e un’attività di omaggio alla memoria con la realizzazione a Novara di un monumento ai Marinai d’Italia ecc.

Vienna sul Lago
In occasione delle serata di gala finale poi, vengono raccolti i fondi necessari per sostenere e realizzare importanti progetti di solidarietà, in riconoscimento dei quali in occasione della XIV edizione il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha voluto assegnare all’evento, una medaglia in argento.
Ai giovani Allievi dell’Accademia Navale ed ai loro ospiti, si affiancano ogni anno altrettante giovani provenienti da tutta Italia e non, desiderose di partecipare ad una grande serata di gala, culminante con il loro ballo di apertura. L’idea di “Vienna sul Lago” nasce nel 1993, a Vienna, nella splendida Hofburg, il Palazzo Imperiale della capitale dell’impero asburgico, durante il Juristen Ball cui il Presidente del Comitato Organizzatore, Notaio Claudio Limontini, partecipava ospite del Presidente del Senato Austriaco. Sarà però solo nel 1994 che incomincia a concretizzarsi quell’idea e cioè l’idea di offrire alle giovani italiane la stessa splendida opportunità che hanno a disposizione le loro colleghe austriache: quella cioè di “aprire” una importante serata di gala, con un ballo da sogno, senza dimenticare però, come sopra specificato, chi questa opportunità e fortuna non potrà mai averla.
La prima edizione di “Vienna sul Lago” si tenne il giorno 28 ottobre 1995. Cavalieri delle ragazze del Ballo di Apertura della serata di gala, furono i Cadetti dell’Accademia Militare di Modena e fu subito un successo, replicato nella seconda edizione e testimoniato dalla continua presenza di televisioni nazionali ed internazionali.

Dalla seconda edizione i Cavalieri divengono i Cadetti dell’Accademia Navale di Livorno. Da allora, sono stati sempre i Cadetti della Marina a partecipare attivamente a tutti gli eventi che compongono l’evento ed ad accompagnare le ragazze che provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero hanno avuto la fortuna di aprire la serata di gala di Vienna sul Lago. Per i giovani Cadetti dell’Accademia, protagonisti dell’evento che si articola in diverse giornate, la partecipazione a Vienna sul Lago è vissuta come un premio e come una splendida esperienza formativa: ogni anno infatti, gli Allievi come sopra accennato, partecipano ad una serie di importanti iniziative, culturali (conferenze di scienziati, docenti universitari, visite a musei) istituzionali (incontri con le Autorità del territorio, realizzazione ed inaugurazioni di monumenti a componenti delle Forze Armate), promozionali (partecipazione attiva ad attività di conferenze per informare i cittadini sulle attività della Forza Armata, partecipazione al Concerto della Banda Centrale della Marina Militare) ecc.
Lo splendore, la cura impeccabile dei particolari, il prestigio della manifestazione, che può vantare autorevoli patrocini, hanno accresciuto la fama della manifestazione che ha sin dall’inizio superato i confini regionali, annoverando nella terza e quarta edizione debuttanti provenienti da tutta Italia. “Vienna sul Lago” quindi è divenuto, nel suo genere, la manifestazione più importante d’Italia ed uno dei più importanti in Europa, cosa dimostrata dal fatto che ormai vi partecipano anche ragazze provenienti dall’estero.
Evento di alto profilo istituzionale, Vienna sul Lago non è stato per questo indifferente alle tragedie che hanno colpito il Paese in tempi recenti. La IX edizione del 15 novembre 2003 fu sospesa a seguito del grave attentato del 12 novembre 2003 di Nassiriya in cui morirono 19 persone, 17 militari e 2 civili.
Anche la XIII edizione si è svolta in maniera particolare: a causa dell’attentato in cui è rimasto vittima un militare italiano in Afghanistan proprio il giorno della manifestazione, quest’ultima si è svolta in tono minore e senza la partecipazione degli Allievi dell’Accademia in segno di lutto. La decisione di svolgere comunque la manifestazione è stata dovuta al fatto di non disattendere le aspettative dei beneficiari dell’evento. Ogni anno infatti l’incasso della serata viene devoluto in beneficenza. Il primo anno beneficiaria fu la Caritas, poi l’A.I.S.M., indi l’A.N.F.F.A.S., la Fondazione don Gnocchi di Milano, la Fondazione Idea di Milano; ancora la Fondazione Idea di Milano e il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

Teatro della XV edizione e’ stata la rinnovata Reggia di Venaria che nel suo splendore ha accolto per una serata di solidarietà giovani provenienti da tutta Italia. L’ambientazione in questa splendida Reggia, ha suggellato in maniera inequivocabile il valore dell’evento che a questo punto nulla ha da invidiare rispetto ad altri eventi analoghi che si svolgono in Europa. Al riguardo il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha voluto destinare alla XV edizione una medaglia coniata appositamente per l’occasione.Med_antI prestigiosi riconoscimenti si aggiungono alla Goldene Ehrenzeichen für Verdienste um die Republik Osterreich,
Medaglia Austria
concessa dal Presidente della Repubblica Austriaca in occasione della X edizione. “Vienna sul Lago” vuole anche essere veicolo di amicizia tra Italia e Austria e tra ragazze e ragazzi che provengono da tutte le parti di Italia, che hanno così la possibilità non solo di conoscersi e vivere una esperienza in comune, ma anche di rafforzare i valori fondanti della nostra società e realizzare il loro sogno nel cassetto…

Il successo della serata di gala poi, ha suscitato un grande entusiasmo intorno all’evento da parte della Citta’di Torino per cui anche la XVI edizione si svolgera’ nei splendidi saloni della Reggia di Venaria per donare ancora a tanti giovani d´Italia un sogno e a tanti bisognosi una speranza.